La Piaggetta - B&B

loading

Residenza d'epoca

Location

La Piaggetta sorge sulle rive del lago di Massaciuccoli all'interno del Parco di Migliarino-San Rossore-Massaciuccoli. Rinomata per la sua bellezza, per la storica amicizia dei proprietari con Giacomo Puccini e per la lussureggiante natura che la circonda e la quiete deI parco si adatta ad eventi di diverso tipo come set fotografici e cinematografici, matrimoni e feste che siano ovviamente nel rispetto della struttura e dell'ambiente circostante. La Piaggetta da qualche anno opera anche come struttura turistica, accogliendo i propri ospiti in camere dotate di confort e in ambienti caldi e accoglienti. L'attenta ristrutturazione da parte della proprietà di alcune zone del complesso, al cui interno sorge Villa Ginori, che è rimasta una residenza privata della famiglia, ha permesso di creare una struttura adatta ad accogliere i propri ospiti in modo caldo e rilassante.

Club House

Ricavata da un vecchio deposito per barche, in una struttura adiacente alle camere, la club house è sicuramente il cuore pulsante della Piaggetta. Il camino sempre acceso durante l’inverno e l'ambiente caldo e accogliente, contribuiscono a creare quell'atmosfera di amicizia e relax che spesso si tende a non valorizzare durante la vita di tutti i giorni. Luogo ideale per piccole cene private (organizzate su prenotazione).

loading

Le Nostre Camere

Tutte dotate di aria condizionata indipendente, ad oggi disponiamo di 4 camere doppie, con la possibilità in due di esse di avere il letto aggiuntivo. E’ disponibile un piccolo appartamento dotato di cucina sempre collocato nella medesima struttura.
Il servizio di colazione si svolge nella calda e accogliente zona club house, nei periodi freddi, all’esterno durante la bella stagione.

La Storia

Selvaggio e affascinante, con i canali e i chiari, gli uccelli da passo, i falaschi che s’inchinano al vento in un lieve fruscio, i tramonti struggenti e il silenzio raro che avvolge le sue sponde, il lago di Massaciuccoli è un luogo di bellezza unica. Il lago ha una storia singolare: per secoli e secoli, fino al 1908, è stato di proprietà privata. Prima dell’anno 1000 apparteneva al clero lucchese, e in seguito passò alle più importanti famiglie della città, fino a che il Conte Minutoli nel 1887 ne cedette la proprietà al Marchese Carlo Benedetto Ginori Lisci, l’erede della famosa manifattura di porcellane fondata a Firenze nel 1737. Appena acquistata la proprietà del lago, il Marchese dette inizio ai lavori per trasformare un vecchio edificio preesistente sulla sponda di Massaciuccoli in una villa dal caratteristico stile neogotico toscano: fece costruire una torre e aprire una loggia, e fece ricoprire il vecchio edificio con un parato in mattoni rossi, con bifore e colonnini di marmo bianco. Nascosta e segreta, l’acqua del lago s’insinua direttamente sotto gli archi della villa, accrescendone l’unicità, romantica ed evocativa di terre lontane, avvolta dall’acqua e dal silenzio. Dalle grandi finestre del loggiato coperto, sorta di giardino d’inverno, l’occhio domina il lago in tutta la sua bellezza. Il marchese fece interrare una parte di lago davanti alla villa, piantumandola con alberi esotici e varie specie di palme, che toccavano con le loro fronde l’acqua del canale. Le voliere disseminate nel giardino, abitate da uccelli variopinti, accrescevano l’idea di essere in un luogo da sogno. La villa ebbe illustri frequentatori, dai Reali d’Italia al grande musicista Giacomo Puccini (di cui il Marchese era molto amico, tanto che il Maestro gli dedicò l’opera Bohème, scritta proprio su queste sponde), da Renato Fucini ai Pittori del Lago. Proprio uno di questi, Francesco Fanelli, forse il più sensibile del gruppo, nel 1900 fu chiamato dal Marchese a decorare le sale del giardino d’inverno. Nell’occasione Fanelli fece propri gli stilemi Liberty, in auge in quegli anni, per realizzare con uno stile piatto, da arazzo, una decorazione che ricreava, stilizzato, il panorama delle colline circostanti e del lago. Contro le linee ondulate dalla grazia giapponesizzante si stagliano iris gialli, tipici delle zone di padule, che accrescono l’illusione di un oriente sognato, in un suggestivo rimando fra l’interno e l’esterno. Ancor oggi è un privilegio poter entrare nella villa e nel giardino: tutto è rimasto miracolosamente com’era stato ideato e costruito, testimonianza rara di un passato che dialoga ancora con noi. Attorno alla villa sembrano aleggiare le parole di Ruskin sul rapporto spirituale fra l’edificio e la natura che lo circonda: Villa Ginori non solo guarda il lago, ma lo accoglie materna sotto le sue mura, si fa tutt’una col lago, col cielo e i falaschi, cambiando e fremendo al variare delle luci del giorno, unica e struggente.

Richiesta Preventivo

al

Travellers' Choice 2011

Awards

I Nostri Servizi

Canoe

Disponibilità di quattro canoe per gite sul lago con in dotazione giubbotti salvagenti.

Sala Comune

Sala comune sempre aperta dotata di frigorifero, bollitore e microonde.

Barca

Classico barchino a fondo piatto da lago con motore elettrico. Massimo 4 persone.

Barbecue

Spazio esterno barbecue a disposizione dei clienti.

Nuove esperienze

È possibile, su prenotazione, organizzare attività come: Cooking class con personal chef (cucina tipica toscana); Degustazione di vini toscani ; Giornata della salute (Pilates, massaggio e pranzo). Per info : info@lapiaggetta.com

Biciclette

Semplici city bike con cambio, ideali per escursioni in zona e dotate di catena con lucchetto e faretti led e luci lampeggianti. Su richiesta, possibilità di noleggio bici (anche elettriche) o organizzazione tour guidati tramite un nostro partner. Per info e prenotazioni : smileandride

I Nostri Contatti

Se avete domande, feedback o volete prenotare un viaggio, non esitate a contattarci. Ti risponderemo al più presto!

Social

Seguici: